FuturEU

La realtà della FUCI Urbino è una delle tante presenti sul territorio, ma cosa contraddistingue questo gruppo dagli altri?

Dai un’occhiata a questo video!

I nostri social
Home Eventi Dimensione Uomo – “Vaccini: tra responsabilità e libertà”

Dimensione Uomo – “Vaccini: tra responsabilità e libertà”

VACCINI: TRA RESPONSABILITA’ E LIBERTA’

Il seminario intende trattare l’attuale situazione relativa alla campagna vaccinale, cercando di dare uno sguardo anche sul tipo di informazione presente al giorno d’oggi sui canali comunicativi.

Ci accompagneranno:

Docente presso il Dipartimento di Scienze della Comunicazione, Studi Umanistici e Internazionali dell’Università di Urbino, dove insegna internet studies; si occupa dello studio e dell’impatto dei media digitali sulla società.
Autore di diversi temi sulle principali riviste scientifiche nazionali e internazionali, oggi coordina anche il programma di studi Mapping Italian News che, dal 2018, studia i tentativi di manipolare l’opinione pubblica italiana sfruttando le vulnerabilità del nuovo ecosistema dell’informazione.

Piero Sestili
Docente presso il Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’Università degli Studi di Urbino, dove insegna “Farmacologia, “Farmacologia del Doping, “Farmacologia applicata all’esercizio fisico” e “Tossicologia dei prodotti cosmetici”. Si occupa di tossicologia genetica; sviluppo di metodiche per l’analisi qualitativa e quantitativa della frammentazione del DNA a livello di singole cellule. E’ autore o coautore di diverse pubblicazioni scientifiche.

Questi sono solo alcuni spunti di riflessione che toccheremo con i nostri ospiti:
• A livello scientifico ci sono effettivi o minimi dubbi sull’efficacia e sulla sicurezza dei vaccini proposti? Quali sono le motivazioni scientifiche che possono giustificare la scelta che molte persone compiono di non sottoporsi alla vaccinazione?
• La vaccinazione forzata è davvero l’unico mezzo da poter applicare o la comunità scientifica sta prospettando ed ipotizzando altre soluzioni?
• Disinformazione e fake news interrogano la coscienza civile e di ciascuno, come riconoscerle? Come si potrebbe favorire l’innesco di processi generativi per combattere le manipolazioni deleterie delle comunicazioni?

The event is finished.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.